Toyota Verso: tutto lo spazio che vuoi

Toyota verso

Ecco a voi l’auto verso. Il punto di forza di questa monovolume sono spazio e abitabilità che ne fanno una vettura ideale per la famiglia anche numerosa.

La Toyota Verso vista dall’interno

La Verso all’interno offre nuovi rivestimenti, e conferma tutta l’abilità per sette passeggeri seppure in dimensioni compatte, confermandosi una delle migliori monovolume compatte della sua categoria, anzi per essere precisi è addirittura la più compatta con una lunghezza inferiore ai 4 metri e mezzo. Anche se costringe a qualche sacrificio per l’accessibilità e per lo spazio, la terza fila di sedili non sfigura e all’occorrenza riesce ad ospitare anche due adulti. Grazie al sistema Easy Flat, vanta 32 configurazioni degli interni con un bagagliaio di 440 litri se si viaggia in cinque e quasi 1700 litri abbattendo i sedili posteriori. Utilizzando la terza fila di sedili il bagagliaio si riduce parecchio ma riesce ad offrire abbastanza spazio per il passeggino, il necessario per il cambio e qualcosa in più, inoltre la soglia del bagagliaio è a soli 68 cm da suolo e agevola la mamma nelle continue operazioni di carico scarico del passeggino o della carrozzina.

La grande novità della Toyota Verso è il nuovo motore a diesel 1,6 litri di derivazione BMW, che sviluppa una potenza di 112 kw con una coppia di 270 Nm, dati che sinteticamente si traducono in prestazioni interessanti, consumi ridotti dell’8% ed emissioni nocive più basse grazie anche all’utilizzo del sistema Start&Stop di serie. Il diesel 1.6 si è dimostrato incredibilmente silenzioso, versatile e grintoso nei sorpassi permettendo di superare agevolmente anche situazioni di emergenza. Con questo motore, inoltre, Toyota non solo assicura consumi da utilitaria anche un risparmio sul costo della manutenzione ordinaria pari a circa il 25%.

La guida è poco sportiva, ma confortevole carne si conviene per un’automobile familiare, comunque stabile con uno sterzo leggero ma preciso. Sicura grazie ad un impianto frenante ben dimensionato, un assetto sostenuto ma non rigido che garantisce un piacevole feeling al volante e un isolamento acustico che consente di sentire ciò che i bambini, seduti sui sedili posteriori, avranno da dirvi. La telecamera posteriore di serie ci ha aiutato molto bene nelle manovre di parcheggio e retromarcia in quanto il lunotto è un po’ piccolo.
La Verso si dimostra una fedele compagnia, per la stragrande maggioranza delle occasioni e dei guidatori sia nelle le gite fuoriporta con la famiglia che nel traffico cittadino. Dal profilo della sicurezza la Verso vanta un controllo di stabilità assistito dall’ausilio per le partenze in salita, oltre all’ESP e sette airbag di serie, compresi quelli laterali, per la testa e quello per le ginocchia del guidatore. Sempre di serie è stato introdotto il sistema di monitoraggio della pressione pneumatici. I sedili posteriori sono dotati di attacco per i seggiolini auto.
Altro punto di forza della Verso è sistema multimediale Il Toyota Touch 2, il sistema di infotainment di seconda generazione ha un touchscreen full-colour da 6,1 pollici, con radio, lettore CD/MP3 e connettività Bluetooth. Il sistema include il navigatore satellitare GPS con tutte le funzioni più utili come la segnalazione dei limiti di velocità, il sistema che rileva gli autovelox, lo zoom automatico, la visualizzazione degli incroci e le informazioni sul traffico che sono visibili direttamente sulla mappa e consentono al guidatore anche di sapere quanto ritardo potrà accumulare durante il tragitto. Tra le applicazioni ci sono Google Street View e Panoramio, che permettono di visualizzare una fotografia e informazioni sui parcheggi nella zona del luogo di arrivo. Infine, il Toyota Touch 2 GO Plus ha 3 anni di aggiornamenti mappe gratuiti, e tramite la connettività Wi-Fi consente di utilizzare i comandi vocali per impostare la destinazione e scegliere la musica preferita. Un piccolo neo è la presa Usb difficile da raggiungere. Come optional, sui sedili posteriori, si possono montare due schermi supplementari dotati di cuffie, telecomando e lettore DVD molto utili per intrattenere i bambini specialmente nei tragitti più lunghi. Per quanto riguarda la strumentazione, i quadranti analogici circolari si trovano al centro della plancia ma orientati verso il guidatore e i comandi sono abbastanza ordinati e facilmente memorizzabili. Ci sono sufficienti vani porta oggetti ma la vera chicca è il vano refrigerato di fronte al sedile del passeggero. Altro accessorio molto utile è la presa ausiliare per “l’accendisigari” posta vicino ai porla bottiglia centrali che agevola l’utilizzo di uno scalda biberon.

Add a Comment