Tatto Supply Milano: attrezzature e forniture per tatuatori

Non c’è dubbio che ormai il tatuaggio è entrato nella cultura contemporanea moderna, grazie al fatto che è stato sdoganato da tempo e non è più appannaggio di sub-culture come quella degli avanzi di galera, dei marinai e dei motociclisti.

Oggi farsi un tatuaggio è considerato molto meno trasgressivo di un tempo. Al fenomeno diventato ormai di massa, sono dedicati show televisivi, alcuni ambientati a Milano, il centro nazionale dei tatuaggi. Nel capoluogo lombardo sono presenti anche i più importanti fornitori di macchinette, colori e inchiostri, aghi usa e getta, cioè quel variegato mondo di accessori e strumenti per tatuatori che va sotto il nome di tatto supply, come appunto è Ink Side.

tattoo supplyI tatuaggi sono delle colorazioni permanenti della cute, dovute all’inserimento nello strato appena sotto quello superficiale di coloranti e inchiostri, che formano scritte, figure e disegni dal tratto indelebile. Quindi quando parliamo di tatuaggio stiamo parlando di una decorazione artistica della cute, anche se in taluni casi essi vengono eseguiti a scopo correttivo e cosmetico, per esempio per ricoprire particolari macchie anestetiche che non comprendano il coinvolgimento dei vasi sanguigni (in questo caso si parla di tatuaggio medico).

I tatuaggi decorativi richiedono una grande competenza e da diversi anni una preparazione specifica ricostruita dallo stato italiano, attraverso il conseguimento di una qualifica professionale ottenibile tramite un corso riconosciuto dalle regioni (valido anche per gli studi di piercing).

Il tatuatore fa una professione che per alcuni versi miscela alcuni elementi della medicina, perché comunque opera sul nostro più importante organo (la pelle) provocando cicatrici e piccoli sanguinamenti, dall’altra ha una impronta chiaramente artistica, dal momento che vengono spesso richiesti tatuaggi particolari, originali, che mettono a dura prova la capacità di un abile tatuatore.

Va precisato che il tatuaggio, appartenente al campo della body art, oggi viene nobilitato, ma va sempre ricordato che esso è indelebile, anche se esistono tecniche di ripulitura che al massimo sono adatte per ricoprirle con un nuovo tatuaggio. Il body painting al contrario è una pratica provvisoria, con le stesse intenzioni artistiche. Ovviamente il carattere indelebile comporta l’assunzione di significati che vanno oltre la semplice decorazione della pelle. Chi si fa un tatuaggio spesso lo fa per ribadire un concetto in cui crede, una filosofia di vita, un credo politico, una citazione famosa che condivide. Altri si tatuano il nome della persona amata o una data molto significativa (pentendosi in un successivo momento, quando la situazione affettiva è mutata, celebri i casi di Johnny Depp e Wynona Rider all’inizio degli anni ’90 a Hollywood). La maggior parte dei tatuaggi è composta da figure complesse, colorate, artistiche, che vengono realizzate su più sedute, con pazienza e sapienza, spesso su input dello stesso tatuatore che asseconda i desideri del suo paziente.

Il business dei tatuaggi è in aumento, lo dimostrano le date destinate ad avvenimenti e fiere dedicati al settore, di cui Milano è la capitale italiana. Molti sono gli studi di tatuatori presenti in città e tante sono le imprese e i laboratori collegati, sia nel campo della produzione di inchiostri, sia nel campo della vendita e distribuzione di attrezzature e forniture.

A Milano:
Ink Side Tatto Supply
Via Privata Platone 12 Milano, (MI)

Add a Comment