Regole per viaggiare con l’animale domestico

regole per viaggiare con l'animale domesticoCome funziona quando si decide di partire e viaggiare in aereo con il proprio animale domestico al seguito? Quali sono le regole da seguire e, soprattutto, quali pratiche burocratiche bisogna sbrigare per salire a bordo dell’aereo con il nostro amico a quattro zampe? La situazione cambia in base a diversi fattori, alle diverse regole stabilite dalle compagnie e dal tipo di viaggio che dovete intraprendere. Vediamo allora di fare un po’ chiarezza.

Le regole per viaggiare in aero con l’animale domestico

Viaggiare in aereo con il proprio animale domestico al seguito non è impossibile. Semplicemente è necessario osservare alcune regole per affrontare il viaggio in tutta sicurezza, sia dal punto di vista degli altri passeggeri, sia dal punto di vista del vostro animale che deve pur sempre affrontare una situazione nuova che potrebbe metterlo a disagio o incutergli timore.

Spesso questo è tema è stato dibattuto sotto diversi punti di vista; gli animali fino a qualche tempo fa viaggiavano solamente all’interno della stiva, insieme ai bagagli dei passeggeri e questo nel tempo ha creato non poche polemiche. Se già di per sé il viaggio può essere una fonte di stress per l’animale, viaggiare sedato, in stiva e lontano dal padrone rappresentava un vero e proprio trauma, soprattutto nel caso di lunghi viaggi.

Nell’ultimo anno, però, qualcosa è cambiato e alcune compagnie aeree hanno modificato le proprie politiche che regolano la possibilità di viaggiare insieme al proprio animale domestico, fermo restando che esistono comunque pratiche burocratiche da adempiere per imbarcarsi con il proprio amico a quattro zampe. Ma vediamo quali sono queste regole e cosa bisogna fare per assicurare un biglietto aereo al proprio animale domestico.

Le regole vigenti per il trasporto degli animali in aereo

Le regole che disciplinano il trasporto degli animali a bordo di un aero variano a seconda dei mezzi che vengono utilizzati per la tratta e a seconda della compagnia aerea. A scanso di equivoci e per evitare dubbi è sempre consigliabile mettersi in contatto diretto con la compagnia che opera il volo che intendete prendere e chiedere tutte le informazioni necessarie per il trasporto del vostro animale domestico.

Reperire queste informazioni è importante per sapere innanzitutto se gli animali sono accolti dalla compagnia ed, eventualmente, con quali limitazioni. Per i viaggi all’estero è poi necessario munirsi di tutte le pratiche che riguardano gli accertamenti sanitari; per questo è bene rivolgersi al proprio veterinario di fiducia per tempo e non negli ultimi giorni che vi separano dalla partenza. Tutte le informazioni dettagliate, inoltre, vengono anche fornite presso gli uffici delle ambasciate del paese verso il quale viaggerete.

Add a Comment