Il noleggio a lungo termine a Varese

Cambiare una macchina è semplice, non serve molto, né come pratiche, né come volontà di farlo. In genere ci si accinge a cambiarla quando verifichiamo che ci sono le condizioni economiche per farlo. In media gli italiani spendono dalle 15.000 alle 20.000 euro per l’acquisto di una macchina nuova: quasi la maggioranza ricorre a metodi di finanziamento rateale per potersi permettere un modello che le loro tasche, al momento, non consentono di acquistare. Senza il credito al consumo il mercato delle auto nuove soffrirebbe maggiormente e non ci sarebbe sufficiente usato, da offrire sul mercato. L’alternativa dell’usato funziona bene quando dalla macchina si vuole soprattutto un risparmio economico, permettersi l’auto nuova non è da tutti. Anche se buona parte degli intervistati, durante i sondaggi di opinione, sogna di possederla. Motivi? Un’auto nuova è un’auto nuova, che non dà problemi agli inizi. Per anni va come se fosse appena uscita dalla fabbrica e costituisce un valore che si può far valere in sede di permuta. Quando invece ci si rivolge all’usato non si sa mai cosa potremmo dover affrontare in termini di affidabilità. Si conosce il chilometraggio, si ha la storia dei tagliandi e delle revisioni, ma non si sa molto dello stile di guida di chi ci ha preceduto né di piccoli altri problemi che possono sorgere semplicemente a causa dell’invecchiamento del mezzo.

Le altre possibilità offerte dal mercato sono comunque molto allettanti. Il leasing è una forma di finanziamento che si concretizza nel pagamento di rate mensili, per il pagamento differito dell’auto. (Nel senso che il neo proprietario diventa effettivamente tale esercitando un diritto di riscatto alla fine del contratto, pagando il resto, se vuole, del costo complessivo concordato). Nel leasing si paga esclusivamente il canone e restano escluse, fatte salve delle pattuizioni specifiche, le spese sull’assicurazione, il bollo e la gestione della macchina.

Il noleggio a lungo termine

Diverso è il noleggio a lungo termine, che si è diffuso molto negli ultimi anni. In tanti hanno dimestichezza con il noleggio tradizionale effettuato ad esempio in aeroporto. Ci troviamo di fronte a un vero e proprio affitto a tempo dell’auto, per la quale paghiamo un corrispettivo che copre l’intera durato del noleggio, che può durare in genere da poche ore a qualche settimana. Il noleggio a lungo termine invece estende la durata del prestito e non intesta al proprietario il diritto di acquistare la macchina dalla società erogante del servizio. In cambio del canone mensile, il proprietario riceve il diritto di usare la macchina per una durata massima di 5 anni, con una copertura di chilometri percorsi che viene stipulata all’inizio e la cui misura incide sul costo finale del canone. Questo comprende però anche i costi di assicurazione, bollo, prima immatricolazione, assicurazione KASKO e spese accessorie indispensabili come il cambio stagionale degli pneumatici. Con questa configurazione all inclusive è chiaro che il noleggio a lungo termine appare molto allettante per imprese e professionisti che fanno dell’auto uno strumento imprescindibile di lavoro. Per questi la possibilità di conoscere quanto spenderanno in anticipo, consente di poter organizzare al meglio la propria attività. Il noleggio a lungo termine è previsto anche per i privati e si è diffuso in tutte le città della Lombardia, non solo Milano, ma anche Como e Varese.

Add a Comment