Fotografo a Milano: i panorami migliori

Milano è innanzitutto lo scenario ideale per chi vuole sposarsi. Un fotografo per matrimonio a Milano avrebbe solo l’imbarazzo della scelta per ritrarre gli sposi, scegliendo un panorama adeguato. Ecco alcuni punti simbolo della città che possono essere presi come sfondo per un servizio fotografico relativo al matrimonio.

Galleria Vittorio Emanuele II

Galleria Vittorio Emanuele II: questo capolavoro di architettura neorinascimentale, deve la sua fortuna al connubio tra il sapiente utilizzo della pietra (in particolare marmi e graniti, arricchiti con preziosi dipinti e mosaici) e il ferro, che si andava imponendo come materiale da costruzione all’epoca della progettazione. Ideata dall’architetto Giuseppe Mengoni essa aveva fin dall’inizio una connotazione commerciale: i costi di costruzione si pensava che dovessero rientrare con i guadagni delle botteghe, cosa che puntualmente avvenne. Anche se oggi viene considerata il salotto della città, che unisce punti simbolici come il Teatro alla Scala e il Duomo, la Galleria rimane un centro commerciale ottocentesco, che ha saputo rinnovarsi grazie al crescere dell’attività commerciale di Milano, in particolare delle case di moda. Esempi simili si trovano in altre città europee, che intravedevano nei porticati una formula di sviluppo urbana attenta alle esigenze architettoniche e di sviluppo commerciale. Il pavimento e lo sfondo della Galleria spesso servono da set alle foto di matrimonio più riuscite.

Piazza Duomo

Piazza Duomo: la maestosa basilica con le guglie, sormontata dalla famosa Madonnina d’Oro, è indubbiamente il simbolo della città. Nelle giornate terse il suo biancore, recentemente riscoperto grazie ai restauri attuati in occasione di Expo 2015, risplende a viva forza, regalando le sensazioni tipiche che solo un capolavoro monumentale come questo può restituire. Per anni il Duomo è stato l’edificio più alto d’Italia, con i suoi 252 metri di altezza. Iniziato nel 1386, riecheggia il gusto gotico dominante all’epoca e ricorda altri capolavori di questo tipo di arte in giro per l’Europa (ad esempio il Duomo di Colonia o quello di Orvieto). Ma è l’imponenza a dominare su tutta grande piazza, il punto di ritrovo dei milanesi. È sede dell’Arcidiocesi di Milano, la più importante del mondo, dopo quella di Roma.

Porta Nuova e i grattacieli

La nuova Skyline milanese: recentemente il panorama di Milano è stato sconvolto dalla costruzione di un nuovo centro d’affari, direzionale, nel quartiere Porta Nuova. La riqualificazione della zona ha consentito di inserire nel contesto urbano (contraddistinto dalla celebre porta napoleonica) delle torri-grattacielo, particolarmente eleganti, opera di studi architettonici all’avanguardia, nonché di edifici dalle forme moderne, spregiudicate e sperimentali. Tra questi ricordiamo la Torre Unicredit, diventata il più alto grattacielo italiano, dalla sua ambiziosa forma a stile, con una guglia di ottanta metri che svetta per eleganza e slancio. La Piazza Gae Aulenti, dedicata al famoso architetto, costruita tra il 2009 e il 2012, di forma circolare, che completa il complesso di Torri voluto dall’architetto Cesar Pelli. C’è poi la famosa Armonica dei Fratelli Castiglioni, che si dipana fino alla grande via Melchiorre Gioia. La Torre Solaria e l’Unicredit Pavillion. Infine in Zona Isola, dietro le Ville di Porta Nuova, degli edifici residenziali, abbiamo la zona Varesine che comprende il celebre Bosco Verticale progettato da Stefano Boeri, con due torri realizzate secondo un criterio urbanistico avanzato, che guarda oltre che alla comodità,a che all’efficienza energetica (è considerato uno dei grattacieli residenziali più belli del mondo). Non lontano da Porta Nuova si trova il Palazzo Lombardia, un doppio grattacielo situato nel quartiere isola, che ospita gli uffici della Regione più importante del nostro paese.

Fotografo a Milano lungo i navigli

Tra gli altri panorami da visitare come set fotografico si sono senza dubbio i Navigli, dei canali di irrigazione che si insinuano nel tessuto cittadino e lungo i quali sorgono botteghe, bar, locali, ristoranti che animano la vita diurna e notturna della città. Il Castello Sforzesco e i giardini di Porta Nuova.

Info su fotografi a Milano:
Luca Laversa – Fotografo Milano
via Roma, 21
20090 Cesano Boscone (MI)
Milano

Add a Comment