Dove richiedere il visto per la Russia

Dove richiedere il visto per la RussiaIl visto per la Russia può essere richiesto in tutti i consolati delle ambasciate russe in Italia; Roma, Genova, Milano e Palermo. Un’altra possibilità è quella di inoltrare la richiesta presso il Centro Visti per la Russia, un’azienda che collabora con i consolati presente nelle stesse città dei consolati e a Verona.

Esaminiamo adesso le singole procedure.
Partiamo dalla richiesta del visto presso il Consolato. In questo caso potrete rivolgervi a:

• Consolato Generale della Federazione Russa a Milano
• Consolato Generale della Federazione Russa a Palermo
• Consolato Generale della Federazione Russa a Genova
• Ufficio Consolare dell’Ambasciata della Federazione Russa

Questa via è considerata la più economica; la richiesta costa circa 35 euro, a meno che non abbiate una reale urgenza di partire. In questo caso la tariffa si aggira intorno ai 70 euro. Lo svantaggio, trattandosi di faccende burocratiche da sbrigare, è dato dai tempi. È necessario fissare un appuntamento e il rischio è quello di dover aspettare un po’ di giorni.

Inoltre, questo metodo non prevede l’assistenza durante la compilazione dei moduli. Questo si traduce automaticamente in questa eventualità; se vi manca qualche documento, non vi resta che prenotare un altro appuntamento e tornare in sede con tutte le carte in regola, con il rischio di prolungare ulteriormente i tempi.

Un’altra nota negativa è che potreste vedervi negato l’appuntamento se viaggiate per motivi turistici; spesso in questi casi la sezione consolare consiglia la gestione direttamente presso il Centro Visti per la Russia.

Se invece optate per la richiesta al Centro Visti per la Russia, ecco l’iter da seguire. Il Centro è gestito da un’azienda privata, la Visa Holding Services S.r.l, e nasce per venire incontro alle numerose richieste di visti che negli ultimi anni in Italia sono aumentate di gran numero.

Il Centro Visti per la Russia è da qualche tempo un’agenzia autorizzata ufficialmente per la richiesta del visto e ha uffici a Milano, Roma, Genova, Palermo e Verona. Si tratta di una sorta di intermediario tra chi richiede il visto e la sezione del Consolato che se ne occupa. In altre parole, il Centro inoltra al consolato la domanda per il visto e tutta la pratica di gestione. È bene specificare, però, che la decisione finale di rilascio spetta esclusivamente al Consolato.

Esistono anche altre agenzie private, che però NON sono Agenzie Autorizzate. È bene evitare di intraprendere questa strada; un po’ per una questione di sicurezza e un po’ perché, anche nel caso di agenzie serie, i costi per queste pratiche potrebbero diventare davvero onerosi.

Vediamo adesso quali sono i vantaggi della richiesta del visto tramite il Centro Visti. Per prima cosa c’è il vantaggio di poter inoltrare la richiesta in via telematica, utilizzando il servizio messaggistica messo a disposizione. L’appuntamento, altra nota positiva, può essere richiesto in modo rapido e veloce e gli uffici che il Centro mette a disposizione forniscono anche assistenza per la compilazione dei documenti, qualora sorgesse qualsiasi problema di tipo burocratico.

L’unico svantaggio, però, è il costo aggiuntivo di 30 euro rispetto la tariffa applicata dal Consolato, ma se considerate la maggiore disponibilità, in questo caso, di venirvi incontro nella compilazione dei moduli, che possono risultare ostici per chi non è esperto di visti, il vantaggio è assicurato.

Add a Comment