Climatizzatore auto in forma con il turafalle

Quando arriva l’estate non c’è nulla di meglio che godersi un bel viaggio in auto, lungo qualche strada panoramica: fermarsi in una piazzola, ammirare il paesaggio, fare un tuffo nel mare. Il caldo appunto, che in auto si sopporta bene solo se c’è un climatizzatore che funziona.

Non c’è dubbio che l’aria condizionata sia una grossa comodità, soprattuto quando si parte in vacanza e si percorrono tanti chilometri, con il rischio di rimanere sotto il sole, in fila, in vista della meta agognata. In molti non lo sanno, ma l’energia utilizzata nel condizionatore dell’auto non è gratis, anche se fa parte del ciclo determinato dal motore essa influisce eccome. In particolare sui consumi e sulla potenza del motore: quando teniamo il condizionatore acceso per tanto tempo abbiamo necessità di pigiare di più sull’acceleratore per ottenere le stesse prestazioni. Immaginatevi se il condizionatore non è efficiente o presenta delle perdite: staremmo inutilmente chiedendo sacrifici al motore, ma a pagare siamo sempre noi con un consumo che in taluni casi può arrivare al 10% in più del normale.

Tuttavia tenere un condizionatore acceso in estate, in una giornata di caldo, è meno costoso che aprire i finestrini e guidare a velocità di crociera, dato che il consumo generato dall’attrito dei finestrini aperti impone al motore uno sforzo addirittura superiore grazie alla resistenza dell’aria.

Spendere meglio con il turafalle

Quando il climatizzatore inizia a perdere, il costo dell’intervento potrebbe essere molto elevato. Le microperdite infatti generano un calo delle prestazioni: si sente un rumore molto forte e fastidioso e per rifare le tubazioni si possono spendere anche 500 euro. In alcuni casi conviene direttamente cambiare auto.

La soluzione ideale in questo caso è un turafalle. Cosa è che che cosa fa di preciso? Il turafalle è sostanzialmente un prodotto che grazie a dell’adesivo, è in grado di turare le falle presenti nelle tubazioni, evitando perdite nei sistemi di aria climatizzata (ma lo stesso funziona per i condizionatori). Prodotti come Extreme di Errecom sono estremamente semplici nel turare le perdite di gas refrigerante: un sistema brevettato che ottura le falle e consente di riparare le perdite nel climatizzzatore dell’auto (basta tenerlo in funzione con la temperatura al minimo per una mezzoretta una volta che abbiamo agito con una semplice siringa). Agendo come un adesivo al silicone sigilla perfettamente la perdita evitando di sborsare una cifra esorbitante dal meccanico. Con questo intervento si ottengono dei miglioramenti anche dal punto di vista acustico: il compressore funziona meglio, aumenta la durata nel tempo, riduce i rumori fastidiosi di sottofondo, facilitando la manutenzione dell’intero sistema. Il turafalle è facile da usare ed è adatto a tutti i climatizzatori, grazie a degli specifici adattatori. Si risparmia anche sulla ricarica del gas refrigerante.

Add a Comment